Le parole della Legalità: Uguaglianza

04 LUGLIO 2022
condividi su Facebook

Oggi parliamo di uguaglianza!

Continua il nostro viaggio di approfondimento sui punti cardinali della Legalità: oggi affronteremo l’uguaglianza, un concetto che tra i bambini spesso è vissuto in modo più spontaneo che tra noi grandi!

I bambini notano le differenze tra le persone, certamente, ma non le giudicano come facciamo noi adulti. Come spiegare loro quanto è fondamentale che a tutti siano riconosciuti pari dignità, pari diritti e pari doveri, quando il mondo che ci circonda trasforma ogni differenza in un conflitto, e quando vedono i grandi comportarsi in modo diverso a seconda della persona con cui si relazionano?


Tutti uguali, tutti meravigliosamente diversi.

Per noi adulti, adottare un principio di “uguaglianza” significa sentirsi liberi di meritare (e di poter garantire a tutti) lo stesso rispetto. Senza distinzioni di sesso, lingua, religione, provenienza, aspetto, situazione socioeconomica e  orientamento politico. Per illustrare ai bambini questo concetto nel progetto di Destinazione Legalità, Geronimo Stilton pensa che possa essere utile (e divertente) trarre ispirazione dalla nostra vita quotidiana… in modo inaspettato e un po’ fantasioso! Prendiamo le immagini di un gatto e di una tartaruga, per esempio, e affermiamo di fronte a un bambino che, per noi, quelle creature sono uguali. Probabilmente il bambino scoppierà a ridere, esclamando che no, ovviamente si tratta di due creature diverse! Eppure, potremmo suggerire noi, entrambi sono animali; entrambi hanno quattro zampe, entrambi hanno bisogno di bere e mangiare, entrambi soffrono se vengono colpiti, ed entrambi sanno esprimersi, anche se lo fanno in modo diverso. Differiscono nell’aspetto, sicuramente, come nel comportamento, ma condividono gli stessi bisogni… ed ecco che, improvvisamente, quelle che agli occhi del bambino parevano creature completamente diverse rivelano un’uguaglianza di fondo: e questo - traslato nel mondo delle relazioni - li rende meritevoli di uguali diritti. Esattamente come un gatto e una tartaruga sono, nello stesso tempo, sia diversi che uguali, così le persone che popolano il mondo sono al contempo uguali e diverse tra loro. E, nonostante le singole diversità, hanno gli stessi diritti, gli stessi doveri e gli stessi bisogni, tutti meritevoli di essere riconosciuti e rispettati.


le ultime news